GIOVANNI PELI

Incontro al tuono vicino

Una raccolta poetica costruita attorno al motivo dei legami famigliari. Un viaggio interiore in cinque sequenze, in cui si rincorrono suggestioni che scivolano una nell’altra, affrontando i temi dei rapporti generazionali, della malattia, della frustrazione, della vita coniugale e dell’amore carnale.

Giovanni è un poeta che con grande umiltà sa essere operatore del dubbio e ha nei suoi versi il coraggio e l'onestà di avvalersi senza alcun accomodamento di parole che arrivano come spine nel fianco. Scrive poesie non per trasformare la vita in letteratura. Scrive per portare la vita nella letteratura e la letteratura nella vita (Nicola Vacca).

Giovanni Peli (Brescia, 1978) è musicista, scrittore, bibliotecario per la Cooperativa Zeroventi, editore per Lamantica. Tra le molte opere pubblicate ricordiamo i testi poetici Onore ai vivi (autoprodotto, 2018), Babilonia non dà frutti (Eretica, 2017), Albicocca e altre poesie (Sigismundus, 2016); il romanzo Il candore (Oèdipus, 2016); i dischi cantautorali Sette giorni (autoprodotto, 2019) e Gli altri mai (Ritmo&Blu, 2016). Ha scritto anche testi per bambini e libretti d’opera.

TOP