PAOLO CASTALDI

Etenesh. L’odissea di una migrante

Etenesh è una ragazza etiope che sbarca sulle coste di Lampedusa quasi due anni dopo essere partita da Addis Abeba. Ha percorso il Sudan e il deserto del Sahara, è caduta nelle mani di trafficanti senza scrupoli ed è stata rinchiusa in un carcere in Libia in condizioni disumane. Ha infine attraversato il Mediterraneo in gommone. Attraverso un segno grafico intenso e inventivo – scrive Moni Ovadia nella prefazione al libro – la storia di Etenesh si fa affresco dell’infamia del nostro mondo che sacrifica all’egoismo dei nostri privilegi le vite di nostri simili che hanno l’unica colpa di essere nati dove sono nati.

Paolo Castaldi: Disegnatore e fumettista si diploma presso la scuola di fumetto di Milano.

Nel 2009 viene pubblicata “Nuvole rapide”, la sua prima graphic novel. Nel 2011 vince il premio Carlo Boscarato come autore rivelazione dell’anno e nel 2013 è finalista al premio Micheluzzi a Napoli Comicon, nella categoria miglior fumetto.

Sempre nel 2011 inizia la sua collaborazione con la casa editrice Becco Giallo, pubblicando “Etenesh. L’odissea di una migrante”, tradotto in inglese e francese e riedito a colori nel 2015.  Per la stessa casa editrice sono usciti anche “Diego Armando Maradona” (2012), “Chilometri zero. Viaggio nell’Italia dell’economia solidale” (2014), “Gian Maria Volontè” (2014), “Pugni, storie di boxe” (2015).

Vanta esposizioni personali e varie mostre collettive. Attualmente collabora con vari studi creativi come autore, storyboarder ed illustratore quali AGR Factory e studio Bozzetto & Co.

TOP